Confidenziale RadioKairos – 5a puntata del 10 novembre 2013

Confidenziale vi accompagna con sonorità folk a tinte post-rock ma anche avantique nella serata di Kairos Da Bere in vista del live de La Metralli @ TPO. Non sono mancate le vecchie rubriche della domenica sera con nuove voci confidenziali ma anche qualche sferzata danzereccia.
Ecco la playlist completa della 5a puntata della 6a stagione del 10 novembre 2013.
In replica giovedì 14 novembre alle 13.00.

Scarica la puntata qui

divanoMaybe Happy – Morning
Nordgarden – L’abbandono
Blessed Child Opera – Blindfold
Scisma – L’innocenza
Kalweit And The Spokes – Liquor Lyles
La Metralli – Cesarina l’incendiaria
The Sleeping Tree – Southern Hills
Do Nascimiento – I fanti non piangono / Boys don’t cry
The Talking Bugs – Consequences of your sound
Push Button Gently – Shed
M+A – When

Per la rubrica “Note(the)book”:
Alessandra e Davide ci leggono dei brani di Gipi e Zerocalcare

Per la rubrica “La parrucchiera indie”
Nicole ci parla del connubio tra musica e profumi e delle sue ripercussioni psicologiche.

Claudia legge le “Parole Sante” di oggi
dalla penna di Chuck Palahniuk tratte da “La raccolta differenziata della Memoria”

Annunci

Confidenziale RadioKairos – puntata del 15 aprile 2012

La playlist e le rubriche della 23.a puntata della 4.a stagione del 15 aprile 2012

ascolta o scarica la puntata qui

intro sociale da un estratto dallo spettacolo “Il paese della Vergogna”
Gang e Daniele Biacchessi – Piazza Fontana

Ultimo Attuale Corpo Sonoro – Io ricordo con rabbia
Nordgarden – Schipol Blues
Pacifico – In Cosa Credi (ft. Manuel Agnelli)
Carlot-ta – Sables Mauvants
Luca Gemma – Blu Elettrico
Fiorino – L’esca per le acciughe
Mojomatics – Behind the trees
Dino Fumaretto – Mente Spostata
Andrea Franchi – Confini Immaginari
The Softone – Son of a God

La ricetta confidenziale è “Gnocchi burro e salvia” di Walter

Ciao, oggi ho stupito mia moglie, o almeno ci ho provato.
Campo di battaglia: i fornelli! Ovviamente per battere il nemico bisogna giocare non solo in anticipo, e lei questa volta era in camera a farsi finalmente i fattacci suoi, ma bisogna usare le sue stesse armi.
Quindi a me l’artiglieria: pentole, mestolo, cucchiara, scolapasta che poi alla fine non utilizzerò.
Munizioni: burro, salvia, sale, gnocchi.
Fuoco per bruciare e acqua per spegnere eventuali incendi.
Sono furbo. So di vincere. Mi gioco un piatto facile, ma efficace: Gnocchi burro e salvia.
Preistorica ricetta pervenuta ai nostri giorni dagli antichi fenici, passando per i longobardi, gli unni fino al fine palato di Attila, flagello di Dio. Continua a leggere