Confidenziale RadioKairos – 23a puntata del 1 maggio 2016

1Tante influenze dalla musica popolare e world con qualche novità che viaggia nei territori pop-rock, shoegaze fino al funk. Un primo maggio eclettico… ma che si chiude con una ciliegina teatrale dedicata a Taranto e alle sue forme di resistenza! Ecco tutti i dettagli della 23a puntata dell’8a stagione del 1 maggio 2016 in replica ven 6 maggio alle 19.35.

Ascolta o scarica il podcast qua

Daniele Sepe & Andrea Tartaglia – Le Range Fellon’
Leo Pari – Bacia Brucia Ama Usa
Luca Di Maio – Letiana
James Senese – ‘O Sanghe
Gianni Maroccolo & Claudio Rocchi – Tutti gli uomini-Tutte le donne
Petrina – Supercharged Machine
Felpa – Paura mai
Morning Tea – Florence (I Miss Something)
Antico – Ninna nanna del caprone

Per la rubrica “SuoniDoc” vi segnaliamo Doc in Tour con
Man on the river. London to Istanbul con la colonna sonora di Thomas Callegaro

Le “Parole Sante” del Primo Maggio sono dedicate a Taranto
con un estratto da Capatosta di Teatro Crest

Confidenziale RadioKairos – ultima puntata del 7 giugno 2015

Nell’ultima puntata della stagione di Confidenziale RadioKairos vi prendiamo per mano e vi portiamo su tutti i palchi dell’estate. Una playlist ad hoc per parlarvi della musica e dei festival della nostra regione. Dal BOtanique di Bologna e dalle Idee in Circolo fino alla rassegna romagnola acieloaperto, ultimagiugnopassando per il Bio Parco del Biografilm Festival, i luoghi della bassa con Borghi e Frazioni in musica, la città rumorosa con Bolognetti Rocks, Pincherle Music Garden, ArtRockMuseum e Kilowatt Summer, la provincia modenese con ArtiVive Festival e la spiaggia 72 Hana-Bi per finire con la musica e il teatro del Giardino della Memoria. Ecco la playlist completa della 24a puntata della 7a stagione dell’8 giugno 2015 come vademecum per l’estate confidenziale. In replica mercoledì 10 giugno alle 13.00.

Ascolta o scarica il podcast qua

Tre allegri ragazzi morti & Abbey Town Jazz Orchestra – La mia vita senza rock  / 17giugno@Arci Bologna
Sacri Cuori – Cagliostro Blues  / 18agosto@Rocca Malatestiana Cesena (w/Calexico)
Colapesce – Reale / 1luglio@BOtanique
Cesare Basile – Know (Nick Drake cover) / 30giugno@Borghi e Frazioni in Musica
C’mon Tigre – Malta (The bird and the bear) / 24luglio@Hana-Bi
Be Forest – Lost Boy / 16luglio@Bolognetti Rocks
Ballads (Fofò Bruno e Francesco Di Bella)– Canto pe nun suffri’ / 24luglio@Pincherle Music Garden
Cristina Donà – Il tuo mome / 19giugno@BOtanique
Roberto Angelini – Sulla sponda del fiume  / 13giugno@BolognettiRocks
…A Toys Orchestra – Invisible / 11giugno@ArtRockMuseum
Gianni Maroccolo – Night and storms (Franco Battiato cover) / 27giugno@Giardino della Memoria
Giovanni Lindo Ferretti – Annarella / 5luglio@ArtiVive Festival
Niccolò Fabi – Ecco / 24giugno@Soliera

i tappeti musicali sono di Ronin, Musica da Cucina e Piccola Bottega Baltazar
Che sia un’estate rock’n’confie!

Confidenziale RadioKairos – puntata del 26 febbraio 2012

confidenziale radiokairosLa playlist della 18.a puntata della 4.a stagione del 26 febbraio 2012

Ecco il podcast da riascoltare e scaricare qui:

Ratafiamm – Se mi Allontano
Hellosocrate – Le Biciclette di Notte
The Clockmakers – Lady don’t cry
Spread Your Legs – Inside
33 ore – Il più bello dei mondi possibili
Marquez – Abbia inizio la guerra
Altre di B – Pillow fight
Grimoon – Partisan
Shelly Johnson Broke My Heart – John Krasinski
Herself – Funny Creatures
Quartocapitolo – Scomparire

Tiziana e Sara pescano alcuni “Momenti di trascurabile felicità” di Francesco Piccolo

All’interno de La Parrucchiera indie
si parla di Pierpaolo Capovilla, Lo stato sociale e Gianni Maroccolo

La ricetta “meta-confidenziale” è  la ricetta per una canzone estiva di Shiva Bakta su IndiePatici

Nella rubrica “Parole sante
Tiziana e Sara leggono  Wisława Szymborska

Chiedo scusa al caso se lo chiamo necessità.
Chiedo scusa alla necessità se tuttavia mi sbaglio.
Non si arrabbi la felicità se la prendo per mia.
Mi perdonino i morti se ardono appena nella mia memoria.
Chiedo scusa al tempo per tutto il mondo che mi sfugge a ogni istante.
Chiedo scusa al vecchio amore se do la precedenza al nuovo.
Perdonatemi, guerre lontane, se porto fiori a casa.
Perdonatemi, ferite aperte, se mi pungo un dito.
Chiedo scusa a chi grida dagli abissi per il disco col minuetto.
Chiedo scusa alla gente nelle stazioni se dormo alle cinque del mattino.
Perdonami, speranza braccata, se a volte rido.
Perdonatemi, deserti, se non corro con un cucchiaio d’acqua.
E tu, falcone, da anni lo stesso, nella stessa gabbia,
immobile con lo sguardo fisso sempre nello stesso punto,
assolvimi, anche se tu fossi un uccello impagliato.
Chiedo scusa all’albero abbattuto per le quattro gambe del tavolo.
Chiedo scusa alle grandi domande per le piccole risposte.
Verità, non prestarmi troppa attenzione.
Serietà, sii magnanima con me. Continua a leggere