Confidenziale RadioKairos – 24a puntata del 22 maggio 2016

confidenziale24Sonorità eterogenee che spaziano dal folk psichedelico, al bluegrass con qualche influenza world quest’oggi a Confidenziale! Non sono mancate le rubriche che pescano nel cinema documentario e le autentiche parole sante di Vito Mancuso. Ecco tutti i dettagli della 24a puntata dell’8a stagione del 22 maggio 2016 in replica ven 27 maggio alle 19.35

Ascolta o scarica il podcast qua

Superfreak – Bari
Discoverland – Lucy inthe sky with diamonds
Pagliaccio – Amore Cieco (feat. Ex-Otago)
Bebawinigi – Fabula
Al The Coordinator – The Hunter’s Prayer
Sparkle in Grey – Tripoli
Med Free Orkestra – Social
Yo Yo Mundi – Sempre
Krano – Mi e Ti

Per la rubrica “Suoni_Doc” vi segnaliamo il documentario
“L’equilibrio del cucchiaino” di Adriano Sforzi con le musiche di Daniele Furlati

Le “Parole Sante” di oggi sono tratte da
“La vita autentica” di Vito Mancuso

Annunci

Confidenziale a Enolibrì 2013

Confidenziale @ Enolibrì (TPO , Bologna – 10 marzo 2013):
per questa puntata speciale in diretta per l’ultima serata di Enolibrì – EDITORI E VIGNAIOLI DAL GUSTO INDIPENDENTE, Confidenziale vi accompagna al live di Massimo Giangrande con una scaletta musicale di “avvicinamento” e i reading del vino e sul vino interpretati dagli amici di RadioKairos.
In coda l’intervista al cantautore romano: Massimo Giangrande, musicista raffinato e songwriter elegante racconta le sue “Directions” ai microfoni di RadioKairos prima del live che chiude la quattro giorni di Enolibrì 2013 @ TPO Bologna…si parla di Collettivo Angelo Mai, di ROcksteria e di collaborazioni blasonate!

Ascolta o scarica la puntata qui

giangrande

Ecco l’intervista qui

Ecco la scaletta completa:
Giangrande – Chi tace acconsente
::: Nicole legge – Una Partita di Vino – da “Goccia di resina” di Mauro Corona
Jeff Buckley – Lilac Wine (versione live di Massimo Giangrande)
::: Giuseppe legge un brano su Veronelli tratto da “La parmigiana e la rivoluzione” di Donpasta
Jeff Buckley – The sky is a landfill
::: Tiziana legge un brano da “Wine Sound System” di Donpasta
Massive Attack – Live with me
::: Nicole legge un brano sui vini di Urupia tratto da “La parmigiana e la rivoluzione” di Donpasta
Roberto Angelini – Vulcano
::: Nicole legge un brano da “Vino-Birra 2:0” di John Irving
Paolo Benvegnù – Love is talking
Ilaria Graziano e Francesco Forni – Love Sails
::: Nicole legge un brano da “Quando c’erano gli ubriachi per strada ” di Michele Serra
Discoverland – Jòga
::: Roberto legge un brano da “Wine Sound System” di Donpasta
Patti Smith – We three
::: Tiziana legge un brano da “Tutti i mari del sud” di Manuel Vasquèz Montalbàn
Antonio Carlos Jobim – Desafinado
::: Riccardo e Tiziana leggono un dialogo su Miles Davis da “Wine Sound System” di Donpasta
A.I.R.E. – La Fabbrica delle Cazzate

Si leggono inoltre alcuni termini dal Dizionario Veronelli dei termini del vino
sotto il tappeto musicale di Balanco – More

Confidenziale RadioKairos – puntata del 1 aprile 2012

La playlist della 22.a puntata della 4.a stagione del 1 aprile 2012

Ascolta o scarica la puntata qui

Atterraggio Alieno – Cervello Lo-Fi
Offlaga Disco Pax – Respinti all’uscio
Arctic Plateau – Loss And Love
Bob Corn – Tell me how
Beatrice Antolini – We’re Gonna Live
Farmer Sea – Nothing Ever Happened
Federico Ferretti – Cosa devo fare adesso
The Please – The end as a prologue
Discoverland – Joga
Giardini di Mirò – Good Luck

oppure leggetela così
“Playlist in Lyrics”

La speranza è l’ultima a morire.
Respinti all’uscio, ma vivremo anche nella perdita in amore! Dimmi come, cosa devo fare adesso…e tu cervello lo fai! Perché non è successo niente, a volte si può vivere la fine come un prologo. E’ tutto un esercizio di yoga. Buona fortuna a tutti!

Nella parrucchiera indie si parla di
Bologna sta nel mucchio, Brunori SAS e Dna che diventa musica

La ricetta confidenziale è
Salmone al cartoccio con uva e cipollini” da indiecook

“Parole sante”
Tiziana legge “Perdono” sul tappeto musicale di
When The Clouds – The Dawn And The Embrace

Perdono

Chiedo perdono.
Perdono io chiedo.
Non stava la parola “perdono” nella mia bocca
l’ho recuperata tra gli avanzi
del mio nascondiglio.
In quella screpolatura che si sbottona
tutto è troppo
troppo gonfio! Continua a leggere