Confidenziale RadioKairos – 14a puntata del 14 febbraio 2016

confi14Grazie ai nostri confidenziali in trasferta accogliamo le parole dedicateci dal buon Pino Marino “D’amore meglio non si parli, d’amore si può cantare” e interpretiamo l’amore con le parole degli artisti della scena romana in questo 14 febbraio! Non sono mancate le corrispondenze confidenziali da Across the Movies prima della visione del biopic con “Cobain. Montage of Heck” di Brett Morgen” con l’intervista a Francesco Motta per parlare del suo imminente progetto solista, di Riccardo Sinigallia, Kurt Cobain, Pixies ma anche di Kruscev… e tanto altro!

Ascolta o scarica il podcast qua

Ecco la scaletta completa e tutti i dettagli di questa puntata del 14 feb 2016 in replica venerdì 19 feb 2016

Luca D’Aversa – Troppo Poco
Giorgieness – Non ballerò
G Fast – What I think of you
Andrea Appino + Francesco Motta + Andrea Ruggiero – All Apologies (Nirvana‘s cover – live)
Marco Brosolo – Albero (ft. Bobby Solo) + una poesia di Federico Tavan “Pensiero per la fine dell’anno”
Giulia Villari – Coral Red
Sadside Project – The Dock

Nella rubrica “SuoniDoc” vi segnaliamo il film “Cobain. Montage of Heck” di Brett Morgen

Per la rubrica “Note(the)book” vi segnaliamo sia il racconto “La stanza verde” con Matteo Caccia e Perturbazione che “Rock Bazar” con Massimo Cotto e Cristina Donà

Le “parole sante” di oggi sono di Cesare Basile in risposta a “Come funziona la musica oggi e quali sono le prospettive in Italia?”

Io non so come funziona la musica oggi, credo funzioni come ha sempre funzionato, o sei ispirato o non c’è musica. Sembra un concetto banale, se paragonato ai piagnistei articolati di tanti “contabili”, eppure continua a essere condizione imprescindibile, in Italia come in qualsiasi altra parte del mondo. Poi potremmo fare la disamina minuziosa di quanto questo o quell’aspetto della contemporaneità influisca o meno sulla “circuitazione”, interrogarci sul colore della chitarra da indossare a corredo dell’abito di scena, quanto carcere bisognerebbe comminare a chi scarica “illegalmente” la “nostra” musica, per carità, tutto legittimo, ma non mi riguarda. La musica continuerà a rotolare e i suoi blues a inquietare i risvegli di chi li evoca. (Cesare Basile)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...