Confidenziale è NON CLASSIFICATO – speciale Stefano Giaccone

Nella puntata di domenica 29 aprile, che potrete ascoltare dalle 19 o in replica mercoledì 2 maggio alle 14 o in streaming su www.radiokairos.it
o sui 105.85 MHz a Bologna

ascoltate o scaricate la puntata qui

Confidenziale ospita:

SPECIALE RADIO “NON CLASSIFICATO ‘82/’12”:

UN’INTERVISTA A STEFANO GIACCONE

Si è pensato di celebrare i 30 anni di carriera discografica di Stefano Giaccone con uno speciale radiofonico, condotto e curato da Barbara Santi (Rumore, R.T.P.).

“Non classificato ‘82/’12”, perché proprio nel 1982 uscì “a/b”, il disco d’esordio coi Franti.

Un’ora di trasmissione in cui si è cercato di ripercorrere i passi del musicista torinese attraverso le sue parole e la sua musica  toccando le tappe principali della sua storia, di un paio di brani suonati e cantati in diretta unplugged (insieme a Mario Congiu all’altra chitarra) e di 7 tracce tratte dai diversi album prodotti.

Si è occupato dell’organizzazione Pino Maio de La Locomotiva, l’etichetta indipendente che ha prodotto gli ultimi tre album di Stefano Giaccone.

La playlist:

1) Questa è l’ora (Franti)

2) Le loro voci (Franti)

3) Acqua di luna (Franti, da Il giardino delle 15 pietre): unplugged live con Mario Congiu

4) Incontrandoti per caso (Stefano Giaccone – da Tutto quello che vediamo è qualcos’altro)

5) Come mi amerai (Stefano Giaccone & Mario Congiu, da Una canzone senza finale)

6) Argo annusa Franti (Tony Buddenbrook, da Le stesse cose ritornano): unplugged live con Mario Congiu

7) Nessuno chieda (Stefano Giaccone, da Tras os Montes)

8) Falsa cronaca dell’abbandono (Stefano Giaccone, da Tras os Montes)

In chiusura la traccia per esteso che si è usata come base durante tutta la trasmissione:

9) Outro (Stefano Giaccone, da Viper Songs)

Stefano Giaccone è considerato uno dei più rilevanti musicisti della scena indipendente italiana con una storia artistica  affollata di eventi ed esperienze sia come solista sia in gruppo (vedi “Dizionario del Pop-Rock” di Enzo Gentile, Baldini/Castoldi) Nasce nel 1959 a Los Angeles   (USA); nel 1966 si trasferisce in Italia, a Torino; dal 1998 al 2009 vive in Galles (UK) e ora risiede in Sardegna dove dirige il Progetto Nostos. Alcuni suoi materiali sonori, letterari e teatrali: Non Classificato (FRANTI CD), Parlami ancora (KINA CD), Le stesse cose ritornano (CD), Una canzone senza finale (CD), Viper Songs (CD); La Vena D’Oro (Romanzo); Corpi Sparsi (CD e performance), Solo Vecchia Brace, Dismissioni (performance). Due figli, singolo, tifoso di Paolo Pulici, Marxista Libertario, amico della Chiesa di Saint John Coltrane.

Barbara Santi scrive da una decina di anni su Rumore (e qua e là altrove), ha condotto due trasmissioni radiofoniche (MondoPop e Voci dalla Cantina) sinché è esistita Radio Torino Popolare, “gira” dischi e si occupa per scelta prevalentemente di musica italiana a più titoli.

Annunci

Confidenziale RadioKairos – puntata del 22 aprile 2012

La playlist e le rubriche della 24.a puntata della 4.a stagione del 22 aprile 2012

ascolta o scarica la puntata qui

Mariposa – Specchio
Oratio – Laccio
Abulico – Tokyo Eyes
Altre di B – Haruki Murakami
Ilaria Graziano & Francesco Forni – Love Sails
Werner – Valzer for Annie
Arbe Garbe – El Cura
Sycamore Age – My Bifid Sirens
Il Pan del Diavolo – Piombo, polvere e carbone

oppure leggetela così
“Playlist in Lyrics”

Ciao sono Annie,
quando una metropoli è grande, non oso guardarla dall’alto di un grattacielo ma solo attraverso i suoi vicoli. Fa paura sentirsi un LACCIO così piccolo. E allora ho ricevuto in dono GLI OCCHI DI TOKYO solo allo SPECCHIO quando HARUKI MURAKAMI me li raccontò. Lo fece come sa fare IL PRETE, quello buono che accompagna per mano, e i suoi freddi palazzi divennero per me come LE VELE DELL’AMORE, il mio cuore si fece a metà come LE MIE SIRENE BIFIDE.
E allora le mie tre note presero a danzare tra le strade di Tokyo.PIOMBO, POLVERE E CARBONE.
E questo è il mio VALZER PER ANNIE.

Ne “La parrucchiera indie” si parla di
A toys Orchestra, My Awesome Mixtape, Piero Pelù, Afterhours e Teatro degli Orrori

Parole sante
Wu Ming 2 legge “Razza Partigiana” (Val di Fiemme, 4 maggio 1945)

All’interno della nuova rubrica-reading  “La Menti(ti)na
Tiziana legge “Il mondo dovrà trasformarsi perchè io possa esservi inclusa”‏

Sara legge la ricetta confidenziale:
Fiori di acacia in pastella” di Paulette la Baguette

ingredienti:
grappoli di fiori di acacia,
1 cucchiaio di miele,
150 gr di latte
150 gr di farina 00
1 uovo
sale

Lavare e asciugare i fiori, dividere il tuorlo dall’albume. Al tuorlo unire latte, farina, miele e un pizzico di sale. Montare l’albume ed unirlo alla pastella. Lasciare riposare la pastella e friggere i fiori nell’olio di semi.

 

Confidenziale RadioKairos – puntata del 15 aprile 2012

La playlist e le rubriche della 23.a puntata della 4.a stagione del 15 aprile 2012

ascolta o scarica la puntata qui

intro sociale da un estratto dallo spettacolo “Il paese della Vergogna”
Gang e Daniele Biacchessi – Piazza Fontana

Ultimo Attuale Corpo Sonoro – Io ricordo con rabbia
Nordgarden – Schipol Blues
Pacifico – In Cosa Credi (ft. Manuel Agnelli)
Carlot-ta – Sables Mauvants
Luca Gemma – Blu Elettrico
Fiorino – L’esca per le acciughe
Mojomatics – Behind the trees
Dino Fumaretto – Mente Spostata
Andrea Franchi – Confini Immaginari
The Softone – Son of a God

La ricetta confidenziale è “Gnocchi burro e salvia” di Walter

Ciao, oggi ho stupito mia moglie, o almeno ci ho provato.
Campo di battaglia: i fornelli! Ovviamente per battere il nemico bisogna giocare non solo in anticipo, e lei questa volta era in camera a farsi finalmente i fattacci suoi, ma bisogna usare le sue stesse armi.
Quindi a me l’artiglieria: pentole, mestolo, cucchiara, scolapasta che poi alla fine non utilizzerò.
Munizioni: burro, salvia, sale, gnocchi.
Fuoco per bruciare e acqua per spegnere eventuali incendi.
Sono furbo. So di vincere. Mi gioco un piatto facile, ma efficace: Gnocchi burro e salvia.
Preistorica ricetta pervenuta ai nostri giorni dagli antichi fenici, passando per i longobardi, gli unni fino al fine palato di Attila, flagello di Dio. Continua a leggere

Confidenziale RadioKairos – puntata del 1 aprile 2012

La playlist della 22.a puntata della 4.a stagione del 1 aprile 2012

Ascolta o scarica la puntata qui

Atterraggio Alieno – Cervello Lo-Fi
Offlaga Disco Pax – Respinti all’uscio
Arctic Plateau – Loss And Love
Bob Corn – Tell me how
Beatrice Antolini – We’re Gonna Live
Farmer Sea – Nothing Ever Happened
Federico Ferretti – Cosa devo fare adesso
The Please – The end as a prologue
Discoverland – Joga
Giardini di Mirò – Good Luck

oppure leggetela così
“Playlist in Lyrics”

La speranza è l’ultima a morire.
Respinti all’uscio, ma vivremo anche nella perdita in amore! Dimmi come, cosa devo fare adesso…e tu cervello lo fai! Perché non è successo niente, a volte si può vivere la fine come un prologo. E’ tutto un esercizio di yoga. Buona fortuna a tutti!

Nella parrucchiera indie si parla di
Bologna sta nel mucchio, Brunori SAS e Dna che diventa musica

La ricetta confidenziale è
Salmone al cartoccio con uva e cipollini” da indiecook

“Parole sante”
Tiziana legge “Perdono” sul tappeto musicale di
When The Clouds – The Dawn And The Embrace

Perdono

Chiedo perdono.
Perdono io chiedo.
Non stava la parola “perdono” nella mia bocca
l’ho recuperata tra gli avanzi
del mio nascondiglio.
In quella screpolatura che si sbottona
tutto è troppo
troppo gonfio! Continua a leggere